La Legge

Nonostante le critiche il nostro Paese ha emanato numerose leggi a tutela degli animali e del loro benessere.
La più importante è la Legge Quadro 281/91 che, prima in assoluto (e forse unica in Europa) vieta la soppressione degli animali randagi o vaganti;  obbliga i proprietari al loro riconoscimento ed i Comuni al loro ricovero e mantenimento.
Ricordiamo che prima del 1991 tutti cani accalappiati sul territorio venivano soppressi entro 3 gg con metodi variabili (camera a gas, scossa elettrica o iniezione letale, senza anestesia preventiva, che provocava la morte per soffocamento).
Altri principi fondamentali, rivolti al riconoscimento dei diritti degli animali,  che dimostrano il cambiamento in atto, sono riassunti qui sotto.
C´è ancora molto da fare ma con l´appoggio e l´aiuto di tutti voi abbiamo fatto e possiamo ancora fare.

Art.1 

“Lo Stato promuove e disciplina la tutela degli animali di affezione, condanna gli atti di crudeltà contro di essi, i maltrattamenti ed il loro abbandono, al fine di favorire la corretta convivenza tra uomo e animale e di tutelare la salute pubblica e l´ambiente”.

La legge stabilisce fra l´altro il divieto di soppressione degli animali, se non nei casi di malattie incurabili.
Ogni paese o città deve essere provvisto di canile o comunque ha l´obbligo di convenzionarsi con un canile privato a cui far giungere i cani accalappiati sul proprio territorio.
Per far si che ogni cane risulti riconducibile ad un legittimo proprietario la legge 281/91 ha istituito l´obbligo di identificazione tramite il tatuaggio di tutti i cani presenti sul territorio nazionale e l´istituzione dell´anagrafe canina.
La legge vieta a chiunque di maltrattare i gatti che vivono in libertà.
I gatti che vivono in libertà devono essere sterilizzati dall´autorità sanitaria competente per territorio e riammessi nel loro gruppo (colonie feline).
E´ previsto un programma di prevenzione al randagismo.
Il programma prevede tra l´altro iniziative di informazione da svolgere anche in ambito scolastico al fine di conseguire un corretto rapporto di rispetto della vita animale e la difesa del suo habitat.

Giustizia per Angelo

COSENZA – Avevano torturato fino alla morte un cane randagio, riprendendo tutto e postando poi il video su Facebook. Quasi

0 comments

Divieto di catena – Nuovo regolamento regionale

Regolamento di attuazione delle disposizioni di cui al Titolo VIII, Capo II, della l.r. 33/2009 recante norme relative alla tuteladegli

0 comments

Maltrattamento animali, abbandonarli o non curarli è reato. Anche per i circhi

Detenere 23 cani in 5 gabbie di soli 8 mq., e altri 6 cani all’esterno, con catena, in un ambiente con

0 comments

Fisco, le spese mediche veterinarie per cani, gatti e pets entrano nel 730 precompilato

Anche le spese sostenute nel corso del 2016 per la salute di cani e gatti entreranno dal prossimo anno direttamente

0 comments

Legge 189/2004 – Maltrattamento degli animali

Disposizioni concernenti il divieto di maltrattamento degli animali, nonchè di impiego degli stessi in combattimenti clandestini o competizioni non autorizzate

0 comments

DECRETO 9 ottobre 2012, n. 217 – Codice della strada Soccorso Animali

Regolamento di attuazione dell’articolo 177, comma 1, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, come modificato dall’articolo 31, comma 1, della

0 comments

Legge 220/2012 Disciplina del condominio

LEGGE 11 dicembre 2012 , n. 220  – Modifiche alla disciplina del condominio negli edifici. Legge 220/2012 Disciplina del condominio

0 comments

STOP DA 2012 GALLINE IN BATTERIA, NO A PROROGHE PROCEDURE DI INFRAZIONE A PAESI INADEMPIENTI

LUSSEMBURGO, 20 OTT – Sono passati 12 anni dalla decisione del Consiglio dei ministri Ue di ampliare e di arricchire

0 comments

TESTO UNICO L.R. 33/2009

La legge è stata modificata il 29 giugno 2016 con l’emanazione della L.R. 15/2016 nella quale sono riportati i cambiamenti

0 comments

Legge 281/91 – Legge quadro in materia di animali di affezione e prevenzione del randagismo

E’ la prima legge nazionale che sancisce il diritto alla vita dei cani e gatti randagi o, meglio, ritrovati vaganti.

0 comments