Giustizia per la tortorella uccisa a calci da un insegnante !

Una tortorella ferita ritrovata nel giardino della scuola media viene brutalmente uccisa a pedate da un insegnante dell’istituto di fronte agli sguardi attoniti e terrorizzati degli studenti che all’insegnante avevano chiesto AIUTO per salvarla. Nei racconti dei ragazzi tutto l’orrore della scena e ‘il rumore delle ossa che si rompevano’. FILO-VENATORIA CHE DOBBIAMO ASSOLUTAMENTE FERMARE!!

Trattandosi di un evento di estrema gravità, oltremodo aggravato dall’essere stato perpetrato da un ‘educatore’ di fronte a studenti di una scuola media, chiediamo che venga fatta piena luce sull’accaduto e che si prendano provvedimenti esemplari nei confronti di chi si sia reso colpevole dell’uccisione di una creatura innocente e di aver procurato uno shock a dei minorenni in un ambito, come quello scolastico, che dovrebbe essere, invece, una garanzia di serenità emotiva e di crescita nel principio del rispetto della vita !

Le firme verranno inviate al Direttore del plesso scolastico ed al MIUR Ministero per l’Istruzione, sede di Udine.

tasto_firma

Condividi con:
Share