Animali nel Codice Civile

Per la scienza, gli animali sono “esseri senzienti”. Secondo la legge, sono semplicemente “beni mobili”. In occasione di un importante convegno svoltosi presso l’Università degli Studi di Bari il 27 aprile 2017, Animal Law ha lanciato una proposta per l’inserimento nel codice civile di una norma che qualifichi gli animali «esseri senzienti dotati di intrinseca dignità». Una definizione che ricalca e integra quella di “esseri senzienti” già prevista dall’art. 13 del Trattato sul Funzionamento dell’Unione Europea, che potrà finalmente trovare piena applicazione soltanto se innestata nel cuore del nostro sistema civilistico.

LA LETTERA APERTA
Abbiamo predisposto una lettera aperta rivolta al Parlamento per sollecitare un intervento legislativo per rendere il codice civile italiano al passo con i tempi e stiamo organizzando iniziative pubbliche per richiedere l’adesione di docenti universitari, magistrati, avvocati, medici veterinari, etologi, psicologi e altri professionisti per i quali la tematica possa avere importanti implicazioni.

Intendiamo portare la nostra proposta in altri prestigiosi Atenei e presso gli Ordini professionali. Dopo aver raccolto un congruo numero di adesioni, avanzeremo la nostra richiesta direttamente al Parlamento italiano (XVIII legislatura).

Questa petizione intende supportare la lettera aperta.

tasto_firma

Condividi con:
Share